HomeChi siamoDove siamoSicurezzaContatti
  ;
Ortodonzia
Logopedia
 
Chirurgia
Implantologia
Protesi
 
Conservativa
Endodonzia
 
Parodontologia
Igiene
 
Anestesia
Sterilizzazione
 
 















Conservativa


La carie è una malattia che porta alla distruzione delle strutture dentarie.

E’ causata da batteri che producono acidi a partire dagli zuccheri assunti con gli alimenti, non solo quelli contenuti nei dolci, ma anche quelli contenuti, per esempio, nella frutta, nella pasta e nei cereali.

Dopo mangiato, per circa 20 minuti nella bocca vengono prodotte sostanze acide che, lasciate a contatto con i denti per un tempo sufficiente, possono intaccare i tessuti duri (smalto e dentina), creando cavità.


Sono diverse le spie che possono far sospettare una carie, ma non tutti sentono fastidio o dolore in presenza di carie. Inoltre può essere difficile identificare una carie e distinguerla da macchie scure dovute ad altri motivi , ad esempio il fumo, i cibi o le bevande colorate, ecc.)


Durante la visita di controllo il dentista individua parte della carie con l’osservazione diretta e provandone la consistenza con una sonda dentale o con indagini mirate mediante la radiografia è possibile controllare se vi sono carie in zone non visibili.

L’otturazione sostituisce la parte del dente che viene rimossa e sostituita con un materiale che può essere resina composita, amalgama, oro.

La resina viene preferita perché offre il miglior risultato estetico (ha lo stesso colore del dente) ma non sempre è possibile usarlo al posto dell’amalgama.


In caso di lesioni molto estese il dentista potrebbe consigliare di ricoprire la superficie masticante del dente con una corona o capsula in ceramica o in resina.